avrò unghie fotogeniche che direte ma guarda che unghie fotogeniche quella lì e io dirò ma avete visto che unghie fotogeniche e voi direte ma certo te lo abbiamo appena detto e così per sempre

Ho deciso che non mi mangio più le unghie e smetto pure di regalare swatch degli anni novanta a ragazzini con completini pantaloncino e maglietta delle marche finte del mercato che mi promettono che mi ameranno per tutta la vita ma solo se gli mando per posta uno swatch degli anni novanta. Non mi mangio più le unghie e ogni volta che mi viene la tentazione penso a quanto sarebbero belle cresciute e collo smalto colorato di vari colori tipo viola e bordò i colori che piacciono a me e poi potrei fare la croce al mio maniduefidanzato sui pomfi di zanzara farabutta e potrei fare una croce su tutte le volte che ho pensato che amare volesse dire tieni tutto quello che ho, lo metto in bustoni neri per i poveri come se non mi servisse più tienilo perché non mi serve più adesso che ho te. Ma è tutto bugia come gli swatch dell’amore eterno e come i baci gusto wurstel. Non mi mangerò più le unghie e occuperò il mio tempo libero estivo a pensare a quanto sarebbero belle cresciute e collo smalto colorato di vari colori e quanto saremmo belli cresciuti a guardarci negli occhi senza occhiali pentapartitici ad offuscare i pensieri e a sporcarli per renderli più fruibili più commerciali.  Colle mie unghie cresciute potrò indicarti senza vergognarmi i punti neri della mia vita come quando quella volta ho pensato di meritare tutti gli schiaffi del mondo perché non ero magra come quella della televisione e perché una volta avevo pensato che il tuo naso da pugile non fosse come me l’ero immaginato e allora dammi tutti gli schiaffi del mondo perché nel bustone nero per i poveri ci stava pure la dignità e l’amor proprio e mi faceva schifo riprendermi quello che t’avevo donato. E colle mie unghie nuove di zecca svuoterò i bustoni neri che ho riempito per te e per te e per te e li riempirò di tutte le bucce d’arancia che ho sbucciato per te e i frullati vegani che t’ho preparato e di tutto il lasonil usato per curarmi le ferite e pure di tutte le volte che non sapevo che ora fosse per colpa tua e dei tuoi swatch d’amore eterno.

eqquindi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...