quand’è stata l’ultima volta che hai tagliato le unghie dei piedi, comode portatrici dello sporco che porti con te impunito? vol.II

ho tanti amici che si innamorano di altri dello stesso sesso loro e che fanno l’amore, se fortunati, con altri dello stesso sesso loro. Uguali a noi giuro, non cambia niente. si innamorano e soffrono si innamorano e non soffrono perché ricambiati, pubblicano su facebook canzoni col messaggio subliminale, vengono miseramente visualizzati alle e ricevono dichiarazioni di amore e regali e programmano le vacanze estive col loro fidanzato bellissimo. praticamente come noi. assurdo. Fanno la cacca puzzolente come la nostra e si scaccolano in macchina o in metro o nel bagno la mattina davanti allo specchio proprio uguale uguale a come facciamo noi e poi fanno pure le parole crociate chi bene chi male e pure non fanno le parole crociate. Hanno sonno dopo pranzo e riposano colla bava sul cuscino oppure non hanno sonno e non riposano e oppure hanno sonno dopo pranzo e vorrebbero un sacco riposare colla bava sul cuscino ma non possono perché debbono lavorare. Ou, proprio uguale uguale a noi. Aspe che mica ho finito. La mattina si svegliano e fanno colazione e come noi, ma proprio ugualissimo, si abbioccano davanti alla tazzina del caffè a sforzarsi di ricordare il sogno della notte prima oppure si abbioccano sulla home di facebook e scorrono scorrono sbadigliando e il caffè si raffredda è tardi devo andare a lavorare, ou e lavorano proprio come lavoriamo noi. Assurdo. E si ammalano, e gli viene l’influenza il raffreddore la diarrea l’otite non ci crederete ou ma gli viene e si curano cogli stessi farmaci nostri, pazzesco. Addirittura muoiono, di morte naturale, nel sonno, di incidente, di terrorismo, di omicidio, di vecchiaia, muoiono. assurdo che muoiano proprio come noi. Siamo troppo simili è pazzesco. e Siamo fatti tutti della stessa miserabile sostanza, e se lo so io che non so niente delle materie scientifiche.GHEIA

2 pensieri su “quand’è stata l’ultima volta che hai tagliato le unghie dei piedi, comode portatrici dello sporco che porti con te impunito? vol.II

eqquindi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...